Biennale di Venezia 2021

Autore Jacopo Pavesi,

Architetto

La scelta di creare un House Organ, ovvero una pubblicazione, una rivista in formato cartaceo e digitale dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Varese nasce dalla volontà di tenere costantemente informati i propri iscritti aumentando la circolazione delle informazioni e diffondere una cultura del pensiero.

Uno strumento utile a promuovere l’immagine e la cultura di progetto in tutti quelli che sono i molteplici campi in cui gli Architetti si confrontano costantemente.

In questa prima pubblicazione si è voluto dare un approccio il più visionario possibile, chiedendo a persone che si occupano di diversi ambiti di progetto, di idee e visioni.

Obiettivo è quello di promuovere l’approfondimento di molti temi seguendo una linea guida, quella di una parola, VISIONARE.

Nei dizionari il significato di VISIONARE è:

OSSERVARE ATTENTAMENTE

ESAMINARE

VALUTARE

VEDERE IN ANTEPRIMA.

Dalla parola Visionare si possono derivare tante altre parole con la stessa desinenza ARE che possono idealmente identificare i tanti mondi con cui gli Architetti si confrontano quotidianamente sul nostro territorio alla ricerca di una continua innovazione del progetto.

Una curiosità, nella lingua Italiana ufficiale le parole con la desinenza ARE sono 9527.

Con 28 parole interpretate da persone conosciute ed a noi vicine, può avere inizio una lunga strada per condividere insieme idee, pensieri e visioni.

L’Architetto e l’Architettura nella sua ricchezza di elementi e valori, intesi come fattori culturali e sociali, determinanti lo sviluppo economico, produttivo e culturale della nostra società.

La nostra Professione è necessaria per creare cambiamenti e per progettare nuove realtà in ogni campo.

Dal Cucchiaio alla Città era lo slogan della Bauhaus di Walter Gropius che rappresenta la poliedricità dell’Architetto progettista.

L’Architetto spesso è persona curiosa e Visionaria, per questo sempre alla ricerca di nuovi spunti per la sua creatività.

Il titolo di questa nuova avventura VISIONARE è un messaggio per tutti ed il suo logotipo, vuole essere un segno, che insieme ai suoi contenuti vuole diventare un riferimento puntuale per i nostri iscritti che potranno in seguito proporre Visioni, Esperienze, Progetti, Idee, Aggiornamenti, Confronti.

Questo è VISIONARE.

Ho disegnato questo Logotipo pensando al mio Amico e Maestro Giancarlo Iliprandi, con cui ho insegnato per tanti anni al Politecnico di Milano nel Laboratorio di Comunicazione Visiva della Scuola del Design. Lui mi avrebbe detto che ho giocato con le lettere.

Un gioco che è un assiemaggio delle lettere della parola visionare, usando un allineamento ottico che compone la scritta Visionare creando non solo una scritta, ma un logotipo che fa pensare, attira la sua lettura attraverso un lettering che diventa un’immagine.

Cose da grafici. Cose da VISIONARI.

VISIONARE riassume tante parole in unico concetto, sempre giocando ho provato a mettere in fila le prime parole che mi venivano in mente con la desinenza ARE e questo mi ha dato un risultato non previsto e non progettato. Unendo tutte le parole con un elenco casuale, come per magia si è formata la parola VARESE.

VISIONARE è un Logo depositato dall’Ordine degli Architetti PPC di Varese.

SFOGLIA LA RIVISITA